Luca Sablone Il caso arriva in tribunale. L'avvocato Borrè chiede di valutare l'operato del Comitato: "Fu creato da Casaleggio. Così il M5S ha provato a nascondere tutto" Il Movimento 5 Stelle non conosce la parola pace: ogni g...

Quei soldi passati da Italia 5 Stelle a Rousseau: ora c’è l’esposto in Procura

Il caso arriva in tribunale. L’avvocato Borrè chiede di valutare l’operato del Comitato: “Fu creato da Casaleggio. Così il M5S ha provato a nascondere tutto”

Il Movimento 5 Stelle non conosce la parola pace: ogni giorno deve fare i conti con accuse, liti interne, espulsioni, malumori e dimissioni. E come se non bastasse ora si è aggiunta un’altra grana. Ricordate le polemiche nate per quei 120mila euro trasferiti dal comitato organizzatore della festa Italia 5 Stelle all’associazione Rousseau? Ecco, oggi il caso arriva in tribunale in seguito a un esposto indirizzato alla Procura di Milano da Lorenzo Borrè. Come riportato dall’Adnkronos, il legale chiede di valutare l’operato del Comitato Italia 5 Stelle del 2017: nello specifico vorrebbe fare luce sulle informazioni fornite al pubblico in occasione della raccolta delle sottoscrizioni per la kermesse e sul trasferimento dell’avanzo di cassa in favore dell’Associazione che gestisce la piattaforma web.

L’evento si era svolto a Rimini e aveva provocato infiniti dibattiti. I quattro soci (Casaleggio, Massimo Bugani, Pietro Dettori ed Enrica Sabatini) avevano respinto le accuse, smentendo di aver convogliato verso le proprie casse la cifra rimanente dall’organizzazione dell’evento senza che nessuno lo sapesse. In molti avevano fatto sentire la propria voce. Tra questi Giorgio Trizzino: “Se le cose stanno così, è una ragione in più per rivedere le regole che caratterizzano i rapporti tra Rousseau e Movimento 5 Stelle“. Il deputato aveva più volte invocato la convocazione di un’assise congressuale “che integri la piattaforma” della democrazia diretta grillina. La questione non era stata sottovalutata neanche da Luigi Iovino, segretario della Presidenza della Camera, secondo cui sulla vicenda “bisogna fare chiarezza“.

Quella strana mossa del M5S

Nel bilancio 2018 di Rousseau si parla di un versamento di ben 119.800 euro a favore dell’Associazione in questione, sotto forma di “contribuzioni da associazioni, partiti e movimenti politici” che riguardano “la devoluzione del residuo fondo del Comitato eventi nazionali creato nel 2017“. L’avvocato dei pentastellati espulsi ha specificato che “fu creato da Casaleggio, Massimo Bugani e David Borrelli, i quali erano anche soci di Rousseau“, che successivamente avrebbe beneficiato di quel famoso versamento. L’ex attivista grillino nel 2017 aveva versato 10 euro sul conto corrente del Comitato con l’intento di monitorare l’impiego e la destinazione dei fondi. Dal notaio milanese Valerio Tacchini è riuscito a entrare in possesso della copia dell’atto costitutivo del Comitato “Italia a 5 Stelle”, nato al fine di curare “l’organizzazione, la promozione, il coordinamento, la gestione di tutte le future manifestazioni“. Ma il Comitato poi era stato sciolto, con il fondo cassa destinato a Rousseau.

L’Associazione fondata da Casaleggio ha sempre sostenuto che gli attivisti sapevano che le rimanenze sarebbero state devolute a Rousseau: l’articolo 16 dell’atto costitutivo prevede che “se allo scioglimento del Comitato dovessero restare fondi a disposizione, questi verranno devoluti all’Associazione Rousseau“. Ma l’avvocato Borrè ha fatto notare che chi aveva deciso di contribuire con le proprie donazioni non poteva saperlo in quanto l’atto costitutivo del Comitato non sarebbe mai stato pubblicato sul sito movimento5stelle.it né prima né dopo l’evento. La pagina internet con il link per effettuare le donazioni è stata cancellata e non è più disponibile“, ma tramite il motore di ricerca wayback machine è possibile risalire agli screenshot della pagina dalla sua pubblicazione alla sua cancellazione. Infatti cliccando qui si può verificare che nel comunicato di invito alle donazioni “non veniva affatto menzionata l’eventualità che i fondi residui potessero essere versati a Rousseau“. Anzi, si legge che l’eventuale residuo sarebbe stato utilizzato “per finanziare nuove iniziative” qualora l’evento si fosse chiuso in attivo.

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes