Francesca Galici Rita Dalla Chiesa si è schierata senza mezze misure al fianco di Matteo Salvini contro i magistrati, colpevoli di "negare la giustizia" "Salvini? Ha ragione ma va attaccato", è tutto qui il senso della polemica...

Rita Dalla Chiesa al fianco di Salvini contro i magistrati: “Questa è la negazione della giustizia”

Rita Dalla Chiesa si è schierata senza mezze misure al fianco di Matteo Salvini contro i magistrati, colpevoli di “negare la giustizia”

Salvini? Ha ragione ma va attaccato“, è tutto qui il senso della polemica che ha travolto le toghe. Le parole di Luca Palamara in chat whatsapp con Paolo Auriemma non lasciano molto spazio all’interpretazione e hanno scoperchiato una fitta rete fatta di intrighi e di trame ordite con meticolosa attenzione. La magistratura ora è nuda e lo tsunami si sta facendo sempre più imponente, senza essere ancora arrivato nei pressi della costa. Matteo Salvini, e con lui tantissimi esponenti della politica ma non solo, sono indignati per quanto sta emergendo. Nulla di nuovo, in realtà, ma leggere nero su bianco certe parole di un magistrato fa comunque effetto. A intervenire a gamba tesa in difesa di Salvini è scesa in campo anche Rita Dalla Chiesa, figlia dell’irreprensibile generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, prefetto di Palermo ucciso in un attentato da parte di Cosa Nostra nel 1982.

Mi inquieta sentire un magistrato dire: ‘Ha ragione ma dobbiamo dargli addosso lo stesso’. Questa è la negazione della giustizia“, dice Rita Dalla Chiesa in riferimento ai recenti fatti che hanno coinvolto Matteo Salvini. La conduttrice e giornalista non ha mai nascosto le sue idee e se ne è sempre fatta orgogliosa divulgatrice. La Dalla Chiesa è cresciuta con i valori di lealtà e giustizia che le sono stati trasmessi da suo padre, uomo tutto d’un pezzo che ha servito il Paese, dando la sua vita per rincorrere quegli ideali che ha sempre perseguito contro le mafie e la criminalità organizzata. “Non è simpatia o antipatia. È proprio lo smarrimento di ogni valore etico nei confronti dei cittadini che ancora credono in una giustizia giusta“, tuona Rita Dalla Chiesa, che dimostra un senso civico superiore rispetto a certe toghe che manipolano il potere.

Quelle intercettazioni, ma non solo, sono state una violenta scossa per la magistratura italiana, ora esposta e in piena crisi. Luca Palamara ha cercato di difendersi, porgendo scuse tardive a Matteo Salvini: “Sono profondamente rammaricato dalle frasi da me espresse e che evidentemente non corrispondono al reale contenuto del mio pensiero“. Quelli erano i giorni degli sbarchi incontrollati e incotrollabili in Sicilia, quando Matteo Salvini, esercitando il ruolo di Ministro dell’Interno, tentava di bloccare l’orda clandestina con ogni mezzo in suo possesso. Le parole di Rita dalla Chiesa sono state condivise da Matteo Salvini sul suo profilo Instagram e il leader della Lega non ha potuto che ringraziare la giornalista e conduttrice per la sua solidarietà: “Belle parole di Rita dalla Chiesa sulla giustizia“.

Visualizza questo post su Instagram

Belle parole di Rita dalla Chiesa sulla giustizia Buona giornata Amici.

Un post condiviso da Matteo Salvini (@matteosalviniofficial) in data: 26 Mag 2020 alle ore 11:12 PDT

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes