Novella Toloni Il pilota, dopo la fine della storia d'amore, è tornato in Italia e a Milano si è fatto paparazzare dai fotografi mentre lasciava cadere a terra un paio di guanti in lattice usati È polemica su Andrea Iannone per...

Brutta figura per Andrea Iannone: getta a terra i guanti in lattice usati

Il pilota, dopo la fine della storia d’amore, è tornato in Italia e a Milano si è fatto paparazzare dai fotografi mentre lasciava cadere a terra un paio di guanti in lattice usati

È polemica su Andrea Iannone per un brutto episodio che lo avrebbe visto protagonista negli scorsi giorni. Il pilota di motociclismo è stato pizzicato dai fotografi del settimanale “Nuovo” mentre si sarebbe disfatto di un paio di guanti monouso, gettandoli a terra. Stando a quanto documentato dal settimanale, lo sportivo avrà pensato di non essere visto, peccato che, appostati, ci fossero gli obiettivi dei paparazzi pronti a coglierlo sul fatto.

Periodo non facile per Andrea Iannone. Il pilota, reduce dalla squalifica per doping, è da poco tornato single. Dopo la fine della storia con Belen Rodriguez, Iannone aveva ritrovato la serenità al fianco dell’influencer Giulia De Lellis. Dopo una breve relazione, però, la De Lellis ha deciso di tornare tra le braccia del suo ex Andrea Damante e Iannone si è ritrovato suo malgrado nuovamente solo.

Con la fine del lockdown Andrea Iannone ha deciso di rientrare a Milano per effettuare alcune commissioni, lasciando provvisoriamente la sua villa panoramica di Lugano. Una “fuga” in Italia che sembra avesse già compiuto durante la quarantena e per la quale era già stato criticato sui social. Il suo rientro in Lombardia lo ha fatto, però, finire ancora una volta nella bufera mediatica. Il pilota è stato seguito dai fotografi di “Nuovo“, mentre si recava a fare acquisti in un mini market del capoluogo lombardo. Stando a quanto riporta il settimanale, Iannone avrebbe prima parcheggiato il suo suv in una zona riservata agli invalidi e una volta sceso dalla vettura ha indossato guanti in lattice e una mascherina con valvola.

Una volta uscito dall’esercizio commerciale con la spesa, però, Andrea Iannone avrebbe compiuto un gesto incivile, gettando a terra i guanti monouso (appena utilizzati) un attimo prima di salire a bordo della sua auto. A immortalare il brutto gesto i fotografi, che lo avevano seguito. Se così fosse, si tratterebbe di uno scivolone che poco si addice a un campione visto che, oltre a essere potenzialmente infettivi, i guanti in lattice – come le mascherine e altri dispositivi di sicurezza anti contagio – sono altamente inquinanti e destinati a un smaltimento indifferenziato. Ma quella di abbandonare in terra guanti e mascherine sembra essere una “moda” dilagante in Italia e all’estero.

Visualizza questo post su Instagram

È vero, sono ripartito dai miei affetti, dalle mie certezze. Da me. Cadere non è mai stato un problema, ma rialzarti non è facile. Fare i conti con quello che sarebbe potuto essere ma non è stato. Ecco, appunto. Non è stato… Se ho capito davvero una lezione è che in un secondo può cambiare la tua vita e il modo che hai di guardarla. Impara da ogni momento difficile e non limitarti a cambiare, matura.

Un post condiviso da Andrea Iannone (@andreaiannone) in data: 30 Apr 2020 alle ore 8:02 PDT

Speciale: