Federico Garau La replica del direttore di Libero alle parole del primo cittadino di Napoli, che ha annunciato una querela nei suoi confronti: "Facciano quello che vogliono, se sarò accusato avrò modo di difendermi molto agevol...

“Virus nel cervello”, “Tu?” Scontro Feltri-De Magistris

La replica del direttore di Libero alle parole del primo cittadino di Napoli, che ha annunciato una querela nei suoi confronti: “Facciano quello che vogliono, se sarò accusato avrò modo di difendermi molto agevolmente”

Non si è ancora spento l’eco delle polemiche seguite alle frasi pronunciate dal direttore di Libero Vittorio Feltri durante la trasmissione “Fuori dal coro” diretta da Mario Giordano su Rete Quattro.

Mentre commentava la decisione da parte del presidente della Campania Vincenzo De Luca di chiudere i confini della Regione, il giornalista si era posto una domanda.“Vorrei chiedergli se le chiusure dei confini della Campania siano solo in entrata o anche in uscita, perchè a me risulta che tutti gli anni 14mila campani vengano a Milano per farsi curare perchè le strutture sanitarie lombarde sono più rassicuranti di quelle campane. Se si prende atto di queste cose, bisogna stare attenti a fare certe affermazioni, aveva attaccato il direttore di Libero, che poi aggiungeva ancora: “Il fatto che la Lombardia sia andata in disgrazia per via del Coronavirus ha eccitato gli animi di tanta gente che naturalmente ha nutrito un sentimento di invidia e di rabbia nei nostri confronti, perchè subisce una sorta di complesso di inferiorità. Io non credo ai complessi di inferiorità, credo che i meridionali in molti casi siano inferiori“.

In seguito alle forti polemiche seguite alla messa in onda della trasmissione, Feltri ha più volte cercato di chiarire il significato delle sue parole, ma nulla è servito a placare la bufera. Ad attaccare il direttore di Libero anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, che in un video ha duramente commentato: “Feltri evidentemente un virus nel cervello, ma di un altro tipo. È l’assenza proprio di cultura, perché uno che si rivolge ai meridionali dicendo che sono inferiori probabilmente non merita risposta se non la querela, perché purtroppo quelle sue affermazioni che non sono state nemmeno in qualche modo stigmatizzate, nel momento in cui le ha proferite, sono state sentite da tantissimi italiani. Questo non va bene. Questo è il momento dell’unità nazionale. Mica ci vogliamo mettere a insegnare ai lombardi perché da noi ci sono stati pochissimi contagi e da loro tanti. Non ci interessa. Io mi sento solidale, invece, rispetto ai lombardi”.

Da qui la replica di Vittorio Feltri: “Il sindaco De Magistris dice che io ho il virus nel cervello. Segno che ho un cervello, che a lui manca“, ha attaccato, come riportato da “Adnkronos“. “Mi sono limitato a dare un’occhiata ai dati Istat: dicono che la Lombardia ha un reddito procapite di 37mila e rotti euro, mentre la Campania 19mila. Quindi mi sembra evidente che la Campania sia economicamente inferiore, non è contestabile. Loro hanno interpretato la cosa per andarmi contro, per polemica, perché sono antipatico e hanno pensato che io misurassi il livello dei loro cervelli anziché quello dei loro portafogli. Se tu citi una frase decontestualizzata dal discorso generale puoi attribuire alla frase qualsiasi significato. La realtà però è quella che dico io“. Per quanto riguarda l’annunciata querela, il direttore si è detto tranquillo: “Facciano quello che vogliono, se sarò accusato avrò modo di difendermi molto agevolmente. Dopodiché, se mi vogliono perseguitare lo facciano pure“, ha infatti dichiarato.