In collegamento con la trasmissione di Myrta Merlino, Mara Venier parla a cuore aperto di come sta vivendo la quarantena: "Sarò sincera, cerco di essere forte ma ieri sono crollata"

Un piccolo giallo ha avvolto la partecipazione - rigorosamente in collegamento Skype - di Mara Venier e del marito Nicola Carraro con L'aria che tira, la trasmissione di La7 condotta da Myrta Merlino.

L'annunciato collegamento con la signora della domenica è inizialmente saltato e la padrona di casa ha parlato di problemi tecnici. Il giorno dopo la videochiamata è andata a buon fine e la Merlino non ha nascosto il suo entusiasmo per la presenza della collega e amica. Ma è stata proprio Mara Venier a rivelare un dettaglio su quanto successo il giorno prima: la zia d'Italia ha rivelato che il giorno precedente ha subito un vero e proprio crollo emotivo.

Sebbene sul suo profilo Instagram si mostri sempre allegra tra i lavori domestici e la preparazione di succulenti pranzetti da assaporare insieme all'amato Nicola, Mara Venier ha confessato di essere sottoposta ad una forte pressione psicologica per l'isolamento imposto dall'emergenza coronavirus. La zia Mara soffre in particolar modo per la lontananza dei figli e dei nipoti. Questo malessere è stato percepito anche quando, durante una puntata di Domenica In, è scoppiata a piangere nel vedere un filmato del suo nipotino, il piccolo Claudietto.

Parlando con la Merlino, Mara Venier si è lasciata andare ad un vero e proprio sfogo a cuore aperto, in cui ha spiegato quanto accaduto il giorno precedente: "Myrta, sarò sincera, ieri è stata una giornata bruttissima. Alterno momenti positivi ad altri negativi, ho provato una grande malinconia". "Le sensazioni si accumulano, cerchi di essere forte, ma a volte non ce la fai e ieri sono crollata", ha sottolineato la Venier in uno slancio di disarmante sincerità.

La zia Mara ha evidenziato come il suo umore sia particolarmente influenzato anche dal meteo. Il giorno del "crollo psicologico", il sole non riusciva a far capolino nel cielo grigio di Roma. Col ritorno del bel tempo, però, anche lo stato emotivo della signora della domenica ha risalito la china: "Stamattina però va già meglio". "Sono più tranquilla, dobbiamo resistere, siamo quasi al giro di boa", ha aggiunto con una nota di speranza.

Per fortuna, Mara Venier può contare su tutto l'amore del suo Nicola che afferma: "Sono il suo fan più accanito. La amo perché è vera, a casa è come in tv. Ma non mi vuole toccare!". La coppia infatti, per volere della donna, anche in casa mantiene la distanza: "Lo faccio per lui, io vado a lavorare e ho paura che se vengo contagiata, poi posso trasmetterglielo". Ma alla fine, travolti dalla passione e incitati dalla Merlino, Mara e Nicola cedono e scatta il bacio: "È il primo in assoluto che gli do in questa quarantena".

Speciale: 

Lo sfogo di Mara Venier: “Cerco di esser forte ma ieri sono crollata”

In collegamento con la trasmissione di Myrta Merlino, Mara Venier parla a cuore aperto di come sta vivendo la quarantena: “Sarò sincera, cerco di essere forte ma ieri sono crollata”

Un piccolo giallo ha avvolto la partecipazione – rigorosamente in collegamento Skype – di Mara Venier e del marito Nicola Carraro con L’aria che tira, la trasmissione di La7 condotta da Myrta Merlino.

L’annunciato collegamento con la signora della domenica è inizialmente saltato e la padrona di casa ha parlato di problemi tecnici. Il giorno dopo la videochiamata è andata a buon fine e la Merlino non ha nascosto il suo entusiasmo per la presenza della collega e amica. Ma è stata proprio Mara Venier a rivelare un dettaglio su quanto successo il giorno prima: la zia d’Italia ha rivelato che il giorno precedente ha subito un vero e proprio crollo emotivo.

Sebbene sul suo profilo Instagram si mostri sempre allegra tra i lavori domestici e la preparazione di succulenti pranzetti da assaporare insieme all’amato Nicola, Mara Venier ha confessato di essere sottoposta ad una forte pressione psicologica per l’isolamento imposto dall’emergenza coronavirus. La zia Mara soffre in particolar modo per la lontananza dei figli e dei nipoti. Questo malessere è stato percepito anche quando, durante una puntata di Domenica In, è scoppiata a piangere nel vedere un filmato del suo nipotino, il piccolo Claudietto.

Parlando con la Merlino, Mara Venier si è lasciata andare ad un vero e proprio sfogo a cuore aperto, in cui ha spiegato quanto accaduto il giorno precedente: “Myrta, sarò sincera, ieri è stata una giornata bruttissima. Alterno momenti positivi ad altri negativi, ho provato una grande malinconia“. “Le sensazioni si accumulano, cerchi di essere forte, ma a volte non ce la fai e ieri sono crollata“, ha sottolineato la Venier in uno slancio di disarmante sincerità.

La zia Mara ha evidenziato come il suo umore sia particolarmente influenzato anche dal meteo. Il giorno del “crollo psicologico”, il sole non riusciva a far capolino nel cielo grigio di Roma. Col ritorno del bel tempo, però, anche lo stato emotivo della signora della domenica ha risalito la china: “Stamattina però va già meglio”. “Sono più tranquilla, dobbiamo resistere, siamo quasi al giro di boa”, ha aggiunto con una nota di speranza.

Per fortuna, Mara Venier può contare su tutto l’amore del suo Nicola che afferma: “Sono il suo fan più accanito. La amo perché è vera, a casa è come in tv. Ma non mi vuole toccare!”. La coppia infatti, per volere della donna, anche in casa mantiene la distanza: “Lo faccio per lui, io vado a lavorare e ho paura che se vengo contagiata, poi posso trasmetterglielo”. Ma alla fine, travolti dalla passione e incitati dalla Merlino, Mara e Nicola cedono e scatta il bacio: “È il primo in assoluto che gli do in questa quarantena”.

Speciale: 

In collegamento con la trasmissione di Myrta Merlino, Mara Venier parla a cuore aperto di come sta vivendo la quarantena: "Sarò sincera, cerco di essere forte ma ieri sono crollata"

Un piccolo giallo ha avvolto la partecipazione - rigorosamente in collegamento Skype - di Mara Venier e del marito Nicola Carraro con L'aria che tira, la trasmissione di La7 condotta da Myrta Merlino.

L'annunciato collegamento con la signora della domenica è inizialmente saltato e la padrona di casa ha parlato di problemi tecnici. Il giorno dopo la videochiamata è andata a buon fine e la Merlino non ha nascosto il suo entusiasmo per la presenza della collega e amica. Ma è stata proprio Mara Venier a rivelare un dettaglio su quanto successo il giorno prima: la zia d'Italia ha rivelato che il giorno precedente ha subito un vero e proprio crollo emotivo.

Sebbene sul suo profilo Instagram si mostri sempre allegra tra i lavori domestici e la preparazione di succulenti pranzetti da assaporare insieme all'amato Nicola, Mara Venier ha confessato di essere sottoposta ad una forte pressione psicologica per l'isolamento imposto dall'emergenza coronavirus. La zia Mara soffre in particolar modo per la lontananza dei figli e dei nipoti. Questo malessere è stato percepito anche quando, durante una puntata di Domenica In, è scoppiata a piangere nel vedere un filmato del suo nipotino, il piccolo Claudietto.

Parlando con la Merlino, Mara Venier si è lasciata andare ad un vero e proprio sfogo a cuore aperto, in cui ha spiegato quanto accaduto il giorno precedente: "Myrta, sarò sincera, ieri è stata una giornata bruttissima. Alterno momenti positivi ad altri negativi, ho provato una grande malinconia". "Le sensazioni si accumulano, cerchi di essere forte, ma a volte non ce la fai e ieri sono crollata", ha sottolineato la Venier in uno slancio di disarmante sincerità.

La zia Mara ha evidenziato come il suo umore sia particolarmente influenzato anche dal meteo. Il giorno del "crollo psicologico", il sole non riusciva a far capolino nel cielo grigio di Roma. Col ritorno del bel tempo, però, anche lo stato emotivo della signora della domenica ha risalito la china: "Stamattina però va già meglio". "Sono più tranquilla, dobbiamo resistere, siamo quasi al giro di boa", ha aggiunto con una nota di speranza.

Per fortuna, Mara Venier può contare su tutto l'amore del suo Nicola che afferma: "Sono il suo fan più accanito. La amo perché è vera, a casa è come in tv. Ma non mi vuole toccare!". La coppia infatti, per volere della donna, anche in casa mantiene la distanza: "Lo faccio per lui, io vado a lavorare e ho paura che se vengo contagiata, poi posso trasmetterglielo". Ma alla fine, travolti dalla passione e incitati dalla Merlino, Mara e Nicola cedono e scatta il bacio: "È il primo in assoluto che gli do in questa quarantena".

Speciale: 

Lo sfogo di Mara Venier: “Cerco di esser forte ma ieri sono crollata”

In collegamento con la trasmissione di Myrta Merlino, Mara Venier parla a cuore aperto di come sta vivendo la quarantena: “Sarò sincera, cerco di essere forte ma ieri sono crollata”

Un piccolo giallo ha avvolto la partecipazione – rigorosamente in collegamento Skype – di Mara Venier e del marito Nicola Carraro con L’aria che tira, la trasmissione di La7 condotta da Myrta Merlino.

L’annunciato collegamento con la signora della domenica è inizialmente saltato e la padrona di casa ha parlato di problemi tecnici. Il giorno dopo la videochiamata è andata a buon fine e la Merlino non ha nascosto il suo entusiasmo per la presenza della collega e amica. Ma è stata proprio Mara Venier a rivelare un dettaglio su quanto successo il giorno prima: la zia d’Italia ha rivelato che il giorno precedente ha subito un vero e proprio crollo emotivo.

Sebbene sul suo profilo Instagram si mostri sempre allegra tra i lavori domestici e la preparazione di succulenti pranzetti da assaporare insieme all’amato Nicola, Mara Venier ha confessato di essere sottoposta ad una forte pressione psicologica per l’isolamento imposto dall’emergenza coronavirus. La zia Mara soffre in particolar modo per la lontananza dei figli e dei nipoti. Questo malessere è stato percepito anche quando, durante una puntata di Domenica In, è scoppiata a piangere nel vedere un filmato del suo nipotino, il piccolo Claudietto.

Parlando con la Merlino, Mara Venier si è lasciata andare ad un vero e proprio sfogo a cuore aperto, in cui ha spiegato quanto accaduto il giorno precedente: “Myrta, sarò sincera, ieri è stata una giornata bruttissima. Alterno momenti positivi ad altri negativi, ho provato una grande malinconia“. “Le sensazioni si accumulano, cerchi di essere forte, ma a volte non ce la fai e ieri sono crollata“, ha sottolineato la Venier in uno slancio di disarmante sincerità.

La zia Mara ha evidenziato come il suo umore sia particolarmente influenzato anche dal meteo. Il giorno del “crollo psicologico”, il sole non riusciva a far capolino nel cielo grigio di Roma. Col ritorno del bel tempo, però, anche lo stato emotivo della signora della domenica ha risalito la china: “Stamattina però va già meglio”. “Sono più tranquilla, dobbiamo resistere, siamo quasi al giro di boa”, ha aggiunto con una nota di speranza.

Per fortuna, Mara Venier può contare su tutto l’amore del suo Nicola che afferma: “Sono il suo fan più accanito. La amo perché è vera, a casa è come in tv. Ma non mi vuole toccare!”. La coppia infatti, per volere della donna, anche in casa mantiene la distanza: “Lo faccio per lui, io vado a lavorare e ho paura che se vengo contagiata, poi posso trasmetterglielo”. Ma alla fine, travolti dalla passione e incitati dalla Merlino, Mara e Nicola cedono e scatta il bacio: “È il primo in assoluto che gli do in questa quarantena”.

Speciale: