"L’Unione Europea dovrebbe sospendere il finanziamento al programma attraverso cui i migranti vengono bloccati in Libia, poiché tale programma viola le norme di diritto finanziario dell'Ue": così un esposto presentato da alcune associazioni alla Corte ...

L’accusa delle associazioni: “L’Ue finanzia programmi di respingimento dei migranti in Libia”


“L’Unione Europea dovrebbe sospendere il finanziamento al programma attraverso cui i migranti vengono bloccati in Libia, poiché tale programma viola le norme di diritto finanziario dell’Ue”: così un esposto presentato da alcune associazioni alla Corte dei Conti chiede chiarimenti in merito all’utilizzo dei fondi europei impiegati nel programma di gestione integrata delle frontiere, accusando l’Unione di contribuire al respingimento dei migranti nel Paese africano, teatro di abusi e violenze più volte documentate.
Continua a leggere